Crea sito

Un pizzico di basilico per condire il Delitto.

delitti al profumo di basilico

 

Il basilico non è solamente una pianta adatta ad arricchire le ricette culinarie ma offre diversi spunti, in erboristeria, per trattare alcuni disturbi come l’inappetenza, la cattiva digestione, nonché le infiammazioni del tratto intestinale e, utilizzato come impacco, diventa utilissimo per alleviare arrossamenti e irritazioni cutanee.

Ed è da questo aroma particolare che parte la trama del libro di Arturo Zappa, Delitti al profumo di basilico, un giallo ambientato in una cittadina inventata, situata nelle atmosfere soleggiate delle Cinque Terre, in cui l’apparente quiete è sconvolta dalla morte violenta di un uomo. Il libro, recensito dai quotidiani Il Secolo XIX e LA NAZIONE, ha riscosso un ottimo successo fra gli amanti del giallo tradizionale, offrendo una vicenda ricca di personaggi ben caratterizzati e una storia avvincente.

Di seguito l’articolo riportato proprio da La Nazione.

In libreria l’interessante giallo d’esordio dello scrittore sarzanese. Delitti al… basilico nel primo libro di Zappa SARZANA — C’è la Liguria nel libro d’esordio di Arturo Zappa. Non potevano essere dunque che «Delitti al profumo di basilico» quelli raccontati nel primo romanzo giallo dell’autore sarzanese arrivato in questi giorni in libreria. Nel libro la morte violenta di un uomo sconvolge la quotidianità di S.Giustino a Mare, nome di fantasia che rappresenta i paesi delle Cinque Terre, e rimette in azione il commissario in pensione Guido Sala che lì aveva cercato un tranquillo riposo. E dal delitto, come spiega il critico Ariodante Roberto Petacco nella sua presentazione, si dipana una storia che «in una serie di sequenze accelerate, porta il lettore all’interno di drammi personali, crisi di coscienza, illusioni sentimentali, inganni e turpi storie». Tante buone ragioni per sentire questo… «profumo di basilico».

 Articolo LA NAZIONE 2

Dunque, il Delitto è pronto, sfornato e appena caldo, insaporito con quell’aroma particolare che solo la terra ligure può offrire ai palati più fini.

Link all’acquisto: Amazon – Kobo

Related Articles

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sedici − dieci =

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Delitti al profumo di Basilico di Arturo Zappa

 

Dettagli prodotto

  • Formato: Formato Kindle
  • Dimensioni file: 273 KB
  • Lunghezza stampa: 146
  • Editore: Edizioni Esordienti E-book (4 aprile 2012)
  • Venduto da: Amazon Media EU S.à r.l.
  • Lingua: Italiano
  • ISBN978-88-6690-028-3

 

Descrizione prodotto

Sinossi

Il protagonista di questo romanzo poliziesco è Guido Sala, un ex commissario sessantatreenne, da pochi anni in pensione, che vive da solo in un paesino caratteristico della costa ligure, San Giustino (nome di fantasia). L’uomo ha una passione esplicita per la cucina e ne coltiva segretamente un’altra, quella per la poesia.
La tranquilla e ordinaria quotidianità del paese viene sconvolta un giorno dal ritrovamento, nell’orto vicino alla chiesa di San Cristoforo, del cadavere di Sante Querciaroli (da tutti chiamato Santino), il sacrestano.
Alcuni elementi inducono Sala a ritenere poco probabile l’ipotesi di un incidente e a propendere per quella dell’omicidio. Il commissario decide di indagare segretamente, senza avvertire il titolare dell’inchiesta, il giovane maresciallo dei carabinieri Garofalo. A collaborare con Sala sarà invece un suo vecchio amico, il giornalista Luca Carapelli, capo redattore del “Gazzettino Ligure”, che brama un avanzamento professionale e il trasferimento a Roma.
La vita del sacrestano, all’apparenza limpida e ineccepibile, si rivela a poco a poco avvolta da un’aura di ambiguità e contrassegnata da misteriose e torbide relazioni. Sala scopre infatti che Santino, grazie alla cospicua eredità avuta da un vecchio zio, conduceva un’attività di usura; la sua morte risulterà inoltre collegata al furto di un importante quadro.
Al primo delitto se ne aggiunge, dopo molti mesi, un altro: viene ritrovato, nella sua abitazione a Rapallo, il cadavere di una donna, la sorella di Santino; la relazione tra i due omicidi si rivelerà la chiave per sciogliere l’intrigo.
Le indagini di Sala porteranno inoltre alla luce il ruolo svolto, nella preparazione e nell’esecuzione del furto e dei delitti, da una donna di cui il commissario è innamorato…
La trama, come si conviene a un romanzo giallo, è estremamente ricca e i colpi di scena si susseguono senza sosta. Anche i personaggi sono numerosi, ma la storia ruota chiaramente intorno alla figura di Guido Sala, che l’autore privilegia rispetto agli altri personaggi e di cui fornisce una caratterizzazione estremamente efficace. Il personaggio del commissario è ricalcato su modelli illustri, dal professor Laurana di A ciascuno il suo di Leonardo Sciascia (a cui è assimilabile per l’intelligenza introversa e la timidezza nei confronti delle donne; la donna da cui è attratto è inoltre coinvolta nei delitti, proprio come nel romanzo di Sciascia) ai detective del romanzo giallo contemporaneo: i personaggi di Camilleri, Vázquez Montalbán , De Cataldo e molti altri.
Risulta altresì apprezzabile la descrizione degli ambienti, connotati con spessore e originalità: gli odori, i sapori della cucina ligure sono restituiti con vivida curiosità e costituiscono l’ideale cornice del romanzo, contribuendo ad alleggerire la complessità della storia e garantendo una piacevole lettura.
Il romanzo di Zappa è preceduto da un’interessante prefazione, che ne sottolinea i numerosi pregi e consente di collocare l’autore tra i giallisti contemporanei, per il forte e suggestivo legame con il territorio.
Marco Cingolani

 

 

Tags:

Related Articles

1 recensione per Delitti al profumo di basilico

  1. Valutato 5 su 5

    Claudio Oliva

    L’autore pare utilizzare il cesello per descrivere con modi assai delicati i luoghi in cui si svolge il romanzo.
    Vien addirittura il desiderio di andare a godere di quegli scenari, delle scogliere, degli uccelli che nidificano, di quanto offerto dalle cinque terre in quel della Liguria. La trama rispecchia questa lenta dolce descrizione e ogni personaggio entra in scena a tempo, con chirurgica perizia.
    Lo paragonerei alla costruzione di un muro in mattoni.
    Con precisione ogni mattone viene posto a dimora sino a giungere al finale, in parte annunciato, ma che rivelerà un piccolo essenziale colpo di coda. Molto piacevole la lettura che risulta ammaliante e scorrevole.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

4 × tre =

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  • Disclaimer

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Il materiale pubblicato è copyright delle case editrici, degli autori e delle agenzie che ne detengono i diritti. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro.

  • Copyright

    Il materiale fotografico, loghi e quant’altro utilizzato all'interno del blog è stato reperito da fonti pubbliche, oppure è stato reso disponibile da terzi.
    Qualora per errore siano presenti immagini o contenuti protetti da copyright, si invita gli interessati a darne immediata comunicazione in modo da procedere alla rimozione tempestiva.

  • Privacy e Cookie policy

    Privacy Policy
  • Informazioni

    Edizioni Esordienti E-book di Piera Rossotti
    Strada Vivero, 15
    10024 Moncalieri - Torino

    [email protected]
    P.E.C. [email protected]

    011-6472110 - ore ufficio

    Partita IVA 10585010019
    Cod. Fisc. RSSPRI51R68L445X
    REA TO-1145737