Crea sito

libri-da-gustareElena Grilli e Il suo Libro da Gustare

Lo spazio Libri da Gustare vuole stimolare la fantasia dei lettori e non solo quella. Dal momento che il vecchio detto recita che “il cibo nutre lo stomaco e i libri saziano la mente“, abbiamo pensato di stuzzicare i nostri autori proponendo loro di abbinare i titoli delle loro opere a una ricetta, un qualcosa che possa identificare e dare soddisfazione anche al palato.

Come il mare ad occhi chiusi

Piatto arcutinato

 Grilli_EEE  cooking-1

Niente regole!

Se proprio sono messa nella condizione di dover scrivere una ricetta, subito penso di essere già perdente. Già, perché la cucina non si può annoverare né tra le mie passioni né tra le mie abilità. Diciamo l’abilità sufficiente a non finire in pronto soccorso per intossicazione, ecco.
Il primo pensiero va a mamma Vally. Lei è bravissima. Non c’è competizione.
Il secondo pensiero è: adesso li frego tutti, mi faccio dare una ricetta da mamma, la spaccio per mia e il gioco è fatto.
La rimuginazione successiva, più onesta e autentica, mi riporta a contatto con me stessa e a un verbo del nostro dialetto marchigiano, di un entroterra che sta gomito a gomito con l’Umbria: “arcutinà”. Significa raccogliere, raccattare. Anche mettere ordine, volendo.
Ecco, io sono brava ad “arcutinà”. Quando scrivo sicuramente. Quando cucino pure.
Apro il frigorifero, afferro quanto rimasto sui miseri ripiani, do priorità a quello che è in scadenza, appoggio il tutto davanti a me e mi pongo in concentrata riflessione. E mi domando: come vanno insieme queste cose? Il risultato non è scontato, è ogni volta diverso.
Arcutinà è un gesto profondo, non solo di ordine fisico, ma anche di intima creatività. C’è qualcosa di esistenziale nell’atteggiamento dell’arcutinà. È un mettere insieme in modo inedito. È una base ordinaria e mediocre, che inaspettatamente acquisisce un significato esclusivo. È un matrimonio di convenienza dove gli sposi imparano ad amarsi dopo un po’.
Ma soprattutto, arcutinà è capriccioso, intollerante delle regole e delle ricette. Fa sberleffi ai migliori chef, non si piega all’autorità. Anarchico e gioioso, è un paradosso. Il suo significato è quello di mettere ordine e poi, ribelle, si sottrae a ogni disciplina. Crea ogni volta un assetto imprevedibile, ecco.
E non potrei trovare metafora culinaria migliore per il mio libro, “Come il mare ad occhi chiusi”. Perché è così che è nato, arcutinando. È un giallo, per definizione un genere che pretende ordine e logico rigore. Se un pezzo non va al posto giusto nel complesso puzzle, è la fine. Mentre scrivo le idee vengono, le intuizioni saltano fuori e sono buone, ma capita che non vadano bene insieme, è un caos. Bisogna avere fiducia e sangue freddo. L’indole sovversiva dell’arcutinà verrà fuori, butterà in aria per ricomporre il tutto come le aggrada in quel momento. Alla fine un quadro si comporrà, come una pietanza. E sarà buono.
E poi ti chiederanno: “Che c’è per cena?” Solo un secondo di smarrimento, prima si allargare un gran sorriso ed esclamare: “Sorpresa!”

Ingredienti

Diversi ingredienti qualunque, purché commestibili.

Preparazione

Mah…

Come il mare ad occhi chiusi

Un omicidio strano, quello di un barista ritrovato con un foro di proiettile in fronte e misteriosi segni su una mano. Un delitto che risveglia la sonnolenta città di Ancona, desta antiche paure, scuote fino a far emergere segreti che erano sepolti dietro rassicuranti apparenze. Una coraggiosa ragazza usa il suo acume per destreggiarsi in una trama intricata che evolve con ritmo frenetico, sfiorando pericoli e doppi giochi mortali. Uscirne viva è una sfida che non è scontato vincere.

Come il mare ad occhi chiusi è un giallo mozzafiato, dove nemmeno la soluzione finale è in grado di offrire il conforto di una certezza. La verità è molteplice, ha più facce e quando il caso sembra risolto, tutto si capovolge di nuovo, per far affiorare segreti ancora più reconditi ed inquietanti.

Dettagli del libro

  • Formato: Formato ebook
  • Dimensioni file: 1219 KB
  • Lunghezza stampa: 233
  • Editore: Edizioni Esordienti E-book (3 febbraio 2016)
  • Venduto da: Amazon – Kobo
  • Lingua: Italiano
  • ISBN: 978-88-6690-292-8

Related Articles

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

1 × uno =

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  • Disclaimer

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Il materiale pubblicato è copyright delle case editrici, degli autori e delle agenzie che ne detengono i diritti. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro.

  • Copyright

    Il materiale fotografico, loghi e quant’altro utilizzato all'interno del blog è stato reperito da fonti pubbliche, oppure è stato reso disponibile da terzi.
    Qualora per errore siano presenti immagini o contenuti protetti da copyright, si invita gli interessati a darne immediata comunicazione in modo da procedere alla rimozione tempestiva.

  • Privacy e Cookie policy

    Privacy Policy
  • Informazioni

    Edizioni Esordienti E-book di Piera Rossotti
    Strada Vivero, 15
    10024 Moncalieri - Torino

    [email protected]
    P.E.C. [email protected]

    011-6472110 - ore ufficio

    Partita IVA 10585010019
    Cod. Fisc. RSSPRI51R68L445X
    REA TO-1145737