Crea sito

La nuova collana EEE dedicata al romanzo storico.

Untitled design

Quali sono gli elementi che contraddistinguono un romanzo storico e quali i parametri che permettono al lettore di comprendere la validità di un testo? Ebbene, due sono gli elementi fondamentali che portano a definire un libro come storico: il periodo in cui si svolge la vicenda e l’accurata ricerca che l’autore affronta per creare un’ambientazione realistica e veritiera. Questi due fattori sono alla base del genere e sono imprescindibili da qualsiasi altra considerazione, dal momento che mancando verrebbe a cadere il presunto storico su cui intessere una trama. Un approccio più moderno si riscontra in quelle che sono le nuove produzioni per il mercato visivo, le quali, in barba al rigore con cui s’intende la storia, propongono un nuovo genere già battezzato come storico-fantasy. Un esempio tipico è costituito da Da Vinci’s demons, fortunata serie televisiva, che ha accostato una realtà storica con elementi anacronistici e del tutto improbabili per l’epoca in cui i fatti si svolgono. Tuttavia, il Manzoni stesso, in risposta alla ferrea precisione di Walter Scott (il primo ad aver enunciato le regole fondamentali su cui basare un romanzo storico), precisò che l’elemento fantasioso, all’interno di un intreccio d’epoca, poteva portare solo del beneficio sia allo scrittore che al lettore, lasciando proprio all’autore l’onore di miscelare sapientemente realtà e fantasia.

Il concorso indetto da EEE in merito al Romanzo Storico ha dato i suoi frutti ed ecco tutta la sezione dedicata al genere, aggiornata con le nuove proposte.

Al primo posto si è classificato:

Il piede sopra il cuore

Al secondo posto:

Il Longobardo 

Al terzo posto ex aequo:

Il tramonto delle aquile 

L’eredità di Amos

La collana comprende anche:

Eroi nel nulla

La voce del maestrale

Odore di agnello arrosto al rosmarino

Ritorno a El Alamein

Dal nero al bianco

Il diario intimo di Filippina de Sales

Filippina va in città

La sposa del sud

XII il segno dei giusti

 

Related Articles

2 Comments

  1. Claudio 3 dicembre 2014 17:21

    Un altro elemento da non dimenticare è quello avventuroso. Se I promessi sposi ne hanno pochina, di avventura, Ivanhoe ne ha parecchia. Penso ai I tre moschettieri che sotto questo punto di vista presentano un mix tra storia-avventura praticamente perfetto..

    Reply
    • Irma Panova Maino 3 dicembre 2014 17:32

      in effetti è vero. Un genere, quello dei Tre Moschettieri, che ha aperto le porte ad altre interpretazioni interessanti, tutte ugualmente godibili.

      Reply

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

8 + diciannove =

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  • Disclaimer

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Il materiale pubblicato è copyright delle case editrici, degli autori e delle agenzie che ne detengono i diritti. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro.

  • Copyright

    Il materiale fotografico, loghi e quant’altro utilizzato all'interno del blog è stato reperito da fonti pubbliche, oppure è stato reso disponibile da terzi.
    Qualora per errore siano presenti immagini o contenuti protetti da copyright, si invita gli interessati a darne immediata comunicazione in modo da procedere alla rimozione tempestiva.

  • Privacy e Cookie policy

    Privacy Policy
  • Informazioni

    Edizioni Esordienti E-book di Piera Rossotti
    Strada Vivero, 15
    10024 Moncalieri - Torino

    [email protected]
    P.E.C. [email protected]

    011-6472110 - ore ufficio

    Partita IVA 10585010019
    Cod. Fisc. RSSPRI51R68L445X
    REA TO-1145737