Crea sito

#autoriEEE

Le promozioni di giugno

Giugno offre alcune promozioni ai lettori dei libri EEE, alcune sono in Daily Deal, ovvero solo per un giorno, altre fanno parte della promozione mensile, quindi i libri saranno disponibili in offerta da una certa data fino alla fine del mese e altre appartengono a promozioni tematiche. Infine, alcune promo saranno disponibili solo per la piattaforma Amazon e non per altre. Tuttavia, vi ricordiamo che anche non possedendo un Kindle, gli ebook si possono leggere su qualsiasi tablet (anche su pc e su smartphone) scaricando l’apposita applicazione. Vi rinfreschiamo la memoria rimandandovi all’articolo Come leggere gli ebook su smartphone (e su qualsiasi altro device), nel caso in cui vi servissero istruzioni per l’uso.

Dal giorno 1 fino alla fine di giugno

Dal giorno 9 fino alla fine di giugno

 Solo per il giorno 7 giugno

 

Solo per il giorno 8 giugno

Solo per il giorno 10 giugno

Solo per il giorno 11 giugno

Solo per il giorno 12 giugno

Solo per il giorno 13 giugno

Giu 07, 2018

Lettera agli Autori

Cari Autori,

anche quest’anno il Salone del Libro di Torino si è rivelato una grande kermesse culturale e siamo lieti di avervi partecipato portando tutti i vostri libri e incontrando di persona tanti di voi. Questo è l’aspetto più piacevole del Salone, perché ci teniamo ad avere contatti diretti con i nostri autori, e la loro presenza ci sostiene, ci incoraggia e ci fa dimenticare la fatica e i piccoli, inevitabili disguidi che sempre si devono affrontare in occasioni come queste.

Ancora una volta, il fatto di avere una “squadra” disposta a impegnarsi ha fatto la differenza e rispetto ad altri stand, in cui si potevano trovare solo gli espositori, il nostro era piuttosto affollato e ricco di quella corrente che nasce quando più menti agiscono insieme e creano ottime idee per portare avanti una speranza comune.

Grazie anche a tutti gli amici e gli aspiranti autori EEE che sono venuti a trovarci e a chiacchierare un po’ con noi.

Un ringraziamento tutto speciale a Irma, Andrea, Giancarlo, Cinzia, che sono stati allo stand per tutta la durata del Salone.

Grazie a Pogliano, alla sua disponibilità e alla sua presenza discreta ma insostituibile.

Qui trovate le foto ricordo: perdonateci se abbiamo dimenticato qualcuno!

 

E adesso? Naturalmente, ci rimettiamo al lavoro, ci sono tanti bei manoscritti in attesa di pubblicazione. Intanto, mi raccomando, continuate a scrivere!

L’Editora
Piera Rossotti

Mag 21, 2018

Le vincitrici del VI° concorso EEE

Le vincitrici del VI° concorso EEE, quello dedicato al romantico contemporaneo, sono due scrittrici (Patrizia Poli e Maria Flora Spagnuolo) che si sono cimentate in un libro dal sapore decisamente moderno, senza tralasciare, però, l’aspetto sentimentale della vicenda. Eccomi qui, amica mia, questo è il titolo dell’opera che ha raggiunto il primo posto.

Le autrici

Patrizia Poli

Patrizia Poli nasce a Pavia il 5 agosto 1954. Il suo interesse per la letteratura nasce sui banchi delle elementari dove la sua maestra, insegnante appassionata, declama i sonetti di Dante. Con questo imprintig la parola scritta diventa parte integrante della sua vita piena di drammi e commedie che si intrecciano tra le numerose esperienze vissute o sognate.

Patrizia partecipa a corsi di scrittura creativa, collabora con una rivista nel selezionare racconti da pubblicare. Oggi scrive a quattro mani con Flora, sua grande amica e, finalmente, questa passione ha dato i suoi frutti.

Maria Flora Spagnuolo

Maria Flora Spagnuolo è nata a Milano il 5 novembre 1965, dove vive con Aramis e Peepito, i suoi due gatti trovatelli. Scrive insieme a Patrizia Poli per divertimento, e considera la scrittura il “suo gioco più divertente e appassionante”.

Ha insegnato Tai Chi Chuan e Difesa Personale, come hobby, per diciotto anni. Lavora come impiegata amministrativa a Milano. Non insegna più, è serenamente single, ama la buona cucina (ma solo se cucinano gli altri, così evita disastri) ed è un Life-Coach per passione.

La trama

Anche over 40, l’amore è un bel casino. Per fortuna, tra amiche ci si aiuta, e le mail sono un ottimo strumento per fermarsi a riflettere e analizzare, tra un WhatsApp, una telefonata e un messaggino, come fanno due affezionate amiche, Olimpia e Maria Vittoria, felicemente single, ma disponibili a ripensarci, se ne vale la pena….

Però, a venti o trent’anni ci si può permettere di buttarsi a pesce in una storia… oltre i quaranta è meglio rifletterci un po’… ma non troppo. Tanto, ci si fa male lo stesso ma, se non si fanno i conti con i propri bisogni affettivi, si rischia di perdere la parte bella della vita, di non trovare mai l’altra metà della mela. Certo, una quarantenne non cade dal pero, conosce tutti i pericoli che si celano nell’abbandonarsi ai sentimenti, è dotata di un sano realismo e sa andare al sodo.

Ma è davvero così?

 

Dettagli del libro

Formato: Formato ebook e cartaceo
Dimensioni file: 1511 KB
Editore: Edizioni Esordienti E-book (27 aprile 2018)
Venduto da: AmazonKoboEEE
Lingua: Italiano
ISBN: 978-88-6690-436-6

 

 

 

Mag 01, 2018

Il Salone che verrà

Noi ci stiamo organizzando per l’edizione di quest’anno ( la 31° per la precisione) del Salone del Libro di Torino e ci stiamo ponendo tutta una serie di domande.

Le solite, in fondo: ci saranno visitatori? Quale sarà l’atmosfera? Le facce saranno le solite o ci saranno “ventate di novità”? I grandi editori saranno presenti in massa con i loro stand giganteschi di sempre, mangiando lo spazio alla piccola e media editoria? Saranno presentati libri di qualità o ci saranno sempre le offerte di tomi scritti (?) dai soliti politici, presentatori, soubrettine, calciatori e altre strane creature già presenti in TV in ogni salsa?

Noi, nel nostro piccolo, saremo già soddisfatti e contenti di essere presenti anche quest’anno con le nostre proposte e con la possibilità di riunire la nostra mini/maxi “famiglia allargata”, composta da tanti amici che, nel corso degli anni, sono sempre più diventati amici.

Rivedere e/o incontrare altri autori della CE ci dà quel senso di sicurezza e di unità che difficilmente si può trovare altrove. Se da una parte, indubbiamente, esserci rappresenta una fatica massacrante, dall’altra significa “ricaricare” le energie creative con un senso goliardico, di quasi “gita scolastica”.

Il Salone del Libro, con tutte le polemiche e problematiche passate, presenti e future, è comunque un evento intenso a livello emotivo.

Per non parlare dell’immagine di cultura che dà dell’Italia. A prescindere dai contenuti che presentano gli editori partecipanti. Potrà essere un po’ retrò, con qualche ruga e tutti i suoi acciacchi, ma il Salone è il Salone e la cultura, in esso, trova un suo passo fondamentale nel cammino che sta percorrendo.

Dunque, quest’anno lo stand EEE sarà il numero 125 e si troverà nella corsia F del Padiglione 2, qui sotto, nella cartina, potrete avere una visuale dell’ubicazione.

Apr 23, 2018

Le classifiche prima di Pasqua

Sabato, prima di Pasqua, questa era la situazione dei nostri titoli all’interno delle varie classifiche di Amazon. Come sempre, prendete con le pinze le varie posizioni, in quanto queste possono essere variate in questi giorni festivi, anche se (avendo verificato ogni singolo titolo) non è cambiato molto. Vi ricordo che, per quanto possa essere piacevole ritrovarsi nella Top 100, rientrare fra i primi mille titoli (soprattutto nelle classifiche più affollate) è comunque un gran bel traguardo! Buon divertimento.

Top 100

 

Entro i primi 500

1000 e stretti dintorni

 

 

Apr 03, 2018

Il 2017 di Gastone Cappelloni

Buon giorno Gastone. Sei un poeta affermato, autore di 20 opere pubblicate, di cui l’ultima con noi, Tu Ottava Nota, nel 2015, che siamo molto fieri di aver pubblicato. Il tuo 2017, però, più che dedicato alla scrittura è stato dedicato al viaggio e alla promozione dei tuoi libri, tra l’altro al penultimo libro che hai scritto, Un seme oltre oceano.
Vuoi parlarci del tuo percorso?

Ho passato circa un mese in Argentina, questa primavera. Lo sentivo come un’esigenza, qualcosa che dovevo assolutamente fare, se vuoi puoi definirlo come una specie di tributo a mio zio Lino, che è emigrato in Argentina, ma anche a mio zio Domenico, emigrato in Francia, a Nizza. Un tributo a chi ha dovuto trovare il coraggio per lasciare la propria terra, il proprio Paese, per andare a stabilirsi altrove.

Avevo promesso a mio padre di fare questo viaggio, di andare a Mar del Plata, a ritrovare suo fratello Lino e, anche se mio padre non è più tra noi, sono sicuro che mi ha seguito e guidato da Lassù.

Parlaci del tuo viaggio, della tua esperienza di autore.

È stato un tour de force, da un certo punto di vista: 16 presentazioni, tra caffè letterari, presentazioni presso centri culturali e trasmissioni televisive, in 28 giorni, a Mar del Plata, a San Nicolas, a Ramallo, a Rosario, ma sarei pronto a ricominciare, per il calore, la solarità, la genuinità delle persone che sono intervenute. Come autore è stata una grande soddisfazione vedere l’interesse dei lettori, ma anche sentire la loro partecipazione emotiva alle vicende raccontate.

E come uomo?

Direi che è stato un momento ancora più importante. Mi sono trovato di riflesso coinvolto in una vita di emigrante che non mi appartiene, ma che mi sarebbe potuta appartenere. In fondo, anche la nostra vita è un viaggio, siamo sempre con le valigie in mano. E poi, in Argentina c’è ancora tanta italianità, anche se ormai sono italiani di quarta generazione, spesso non conoscono la lingua, ma rimane il ricordo delle loro origini attraverso il racconto famigliare, il senso delle loro radici.

Come poeta, tu giri anche l’Italia, hai presentato il tuo libro un po’ ovunque, hai ottenuto premi e riconoscimenti. Quanto sono importanti, per te, anche questi viaggi in un Paese che è il tuo?

Premi e riconoscimenti sono importanti, ma l’aspetto più bello dell’incontro con i lettori è quello umano, è sentire il contatto a livello di anima e di mente, sentire che la tua poesia “arriva” ai presenti, li emoziona.

Stai scrivendo il ventunesimo libro?

Per ora è ancora un segreto… Vedremo.

Dic 19, 2017

Tutte le promozioni su IBS fino a gennaio

Il mese di dicembre porta tante promozioni per i titoli EEE e sono davvero moltissimi i libri, presenti nel catalogo, che vengono proposti sulla piattaforma IBS. Inoltre, diversi autori sono stati messi in evidenza anche sul blog Il Giallista che ha dedicato loro una pagina personale.

Dalla letteratura ai grandi saggi: su IBS ogni mese puoi trovare tanti nuovi eBook in offerta. Scegli tra una selezione di titoli a prezzo fortemente scontato fino alla fine del mese.

Dal 1 dicembre fino al 4 gennaio 2018

Africa
I sette giorni mancanti di Goffr
La Bela Caplera
La collina dei girasoli
L’anno che portavi i capelli
La pavoncella
La stanza dei fiori
La voce del Maestrale
Le foto di Tiffany
L’eredità di Amos

Dal 4 dicembre al 12 dicembre

Ami dagli occhi color del mare
Nero pesto
Ritorno a El Alamein
Sarà mica per sempre
Swatch
Trame oscure
Uccidi Cenerentola
Un salto in paradiso
Vietato gettare rifiuti

I daily deal

Concerto a quattro mani – 24 dicembre
Costantino al festival – 25 dicembre
Dietro una porta chiusa – 26 dicembre
Feuilles d’album – 27 dicembre
Il cuore sbagliato – 31 dicembre

Ebook low cost dal 22 dicembre al 4 gennaio 2018

Angelus di sangue
Cappuccino italiano
C’era una volta in Sardegna
Come foglie al vento
Come il mare ad occhi chiusi
Cuore mancino
Frittate e grattacieli
Gelatina
Il Longobardo – Eredità
Il Longobardo – Terra
Il segreto di Punta Capovento
Il sogno della farfalla
L’imperatrice
L’uomo dei corvi
Noccioli di ciliegie
Tutta la vita per morire
Un’implacabile felicità
Un’altra direzione
Una seconda occasione
Una volta ancora
Voce e pianoforte

Destinazione Giappone

Il Giappone è il paese del sushi, dei lottatori di sumo, dei geniali disegnatori di cartoni animati e del famoso monte Fuji. Dal 1 dicembre al 16 dicembre è questo il titolo EEE in promozione:

Il cammino di Neko Kurotachi

Regala ebook per Natale. Dal 6 dicembre al 4 gennaio 2018

Antarctica Observer
Arduhinus
Attacco allo Stivale
Eroi dimenticati
Il filo rosso del male
I muri del buio
L’intruso
L’oro di Gorgona
L’uomo che sognava le onde
Schiavi della vendetta

Dic 11, 2017

Gaetano Manna presenta il suo romanzo a l’ARTeficIO

Domenica 10 dicembre, presso l’ARTeficIO – Showroom & Art Factory di via Bligny 18 a Torino, alle ore 17, Gaetano Manna presenta il suo libro L’aria non può parlare.

“L’aria non può parlare” è il primo romanzo di Gaetano, Nichelinese di origini siciliane. Psicologo clinico, lavora per la Regione Piemonte e si occupa soprattutto delle patologie della dipendenza. Felicemente sposato con Consiglia, ha due splendidi figli, Eleonora e Andrea.

Nel corso dell’evento si parlerà proprio della sua opera letteraria, in un’intervista affidata a Andrea “Frisk” Lazzero, che incontrerà l’autore, e con la lettura di alcuni brani estratti dal romanzo, a cura di Marinella Ferrero. Seguiranno letture, proiezioni di contributi video e dibattito con il pubblico, che potrà anche provare un’esperienza agghiacciante come quella del “tranquillizzatore” usato negli ospedali psichiatrici giudiziari.

L’evento su Facebook

La trama:

Roberto, dopo la morte di sua madre Angela, si scontra con un’inquietante verità emersa dai contenuti di una lettera lasciatagli dalla stessa madre: l’esistenza di un fantomatico zio di nome Antonio, fratello maggiore di Angela, rinchiuso da lungo tempo dentro un manicomio criminale.
Attraverso il racconto di Antonio scorre in filigrana la storia della Sicilia del primo Novecento, con le conseguenze del devastante terremoto di Messina del 1908, la vita difficile e misera del popolo e l’opulenza delle classi più abbienti, l’educazione dei ragazzi nei collegi destinati ai ricchi, lo squadrismo e la presa di potere del fascismo, la vita senza dignità all’interno dell’Ucciardone prima, e poi di un manicomio criminale.
La ferma decisione di conoscere il passato dell’anziano zio scatenerà una sequenza impressionante di straordinarie vicissitudini che si ripercuoteranno nelle vite di Roberto, della sua famiglia e dello stesso Antonio, con esiti imprevedibili e inimmaginabili.

Nov 30, 2017

Il TDGC a noi ha portato fortuna

Il TDGC a noi ha portato fortuna, ovvero partecipare al Premio Letterario Internazionale Terra di Guido Cavani ha posto due nostri autori sul podio nella terza edizione

La quarta edizione è partita da poco e noi speriamo che i nostri autori, anche questa volta, decidano di partecipare. Tuttavia, pensiamo che non sarà facile emergere in questa nuova edizione, e sicuramente non per il fatto che gli scrittori EEE non siano bravi, anzi, piuttosto crediamo che, visto il successo ottenuto nella precedente edizione, questa volta il girone degli ebook sarà piuttosto affollato.

Di seguito vi riportiamo le linee guida della sezione B, quella dedicata, appunto agli ebook editi:

Una prima Giuria di tecnici porterà 10 degli ebook iscritti in Finale. questi saranno valutati da una Giuria di assidui lettori che premierà i primi 7 classificati. La sezione aggiudica anche 4 Premi Speciali. Questa è l’unica sezione del Terra di Guido Cavani dove – essendo logicamente impossibile rendere anonimi gli Autori degli ebook – ad essere anonimi saranno i componenti delle Giurie.

SEZIONE B – EBOOK EDITI

  • Ebook ammessi: editi tra il 1° gennaio 2014 e il 31 dicembre 2017, dotati di ISBN o ASIN
  • Età di partecipazione: dai 18 anni in su
  • Massimo battute consentite: 400.000 spazi inclusi, considerando il solo testo
  • Montepremi totale: € 960,00 in contanti
  • Premiati: primi 7 della Classifica Assoluta – Vincitore Assoluto: € 500,00 + Trofeo
  • Quota iscrizione: € 17,00 – Quota iscrizione associati: € 14,00
  • Scadenza iscrizioni: ore 23.59 del 21 febbraio 2018

Per le specifiche di partecipazione a questa sezione vedere l’allegato B del Bando.

Non dimenticatevi però che è anche possibile cimentarsi con un racconto inedito che risponda al tema proposto dal Premio: l’Equivoco

Il bando nella versione integrale, le specifiche, il regolamento e il form d’iscrizione li potete trovare sul sito ufficiale www.terradiguidocavani.com

Nov 26, 2017

I nostri autori vincono

I nostri autori vincono, arrivano nelle finali dei concorsi e, alla fine, spesso vengono premiati

Esiste una lunga lista di premi che possono vantare gli autori EEE e non lo diciamo solo per orgoglio (che comunque proviamo per ognuno di loro), ma anche come dato oggettivo, dal momento che arrivare in finale, in mezzo a moltissimi altri autori partecipanti e riuscire a portare a casa anche qualche premio, non è proprio così facile. Chi è avvezzo a partecipare ai vari concorsi ne sa qualcosa.

Quello che vi riportiamo è un elenco dei premi, le menzioni, i piazzamenti significativi che i nostri autori si sono aggiudicati sia con opere pubblicate con EEE sia con altri scritti (perché non dovremmo citarli? D’altra parte il talento è pur sempre talento) e il tutto è stato conseguito “solo” nel brevissimo arco di tempo che c’è fra inizio Settembre e la fine di Ottobre.

Gli ultimi, ma solo per ordine cronologico, sono stati Elena Grilli e Gianni Vigilante che sono arrivati, rispettivamente, al primo e secondo posto al Premio Letterario Internazionale Terra di Guido Cavani, lo stesso in cui, tra l’altro, si sono ben piazzate Danae Lorne e Lena Vinci, Daniela Vasarri, Lorena Marcelli e Margherita Terrosi.

C’è da dire che Elena ha “sbancato il botteghino” aggiudicandosi non solo il Primo Premio, ma anche il Premio Speciale per il miglior Incipit.

All’interno del panorama concorsi (sempre da inizio Settembre a fine Ottobre), non possiamo dimenticarci di:

Claudia Lo Blundo 
Premio Letterario “Solo per Cultura: ammuinamm’ ‘stu paese!” ideato dalla Piccola Libreria 80mq – finalista per libro di favole inedito
Premio Letterario Luisa Ronconi – finalista per racconto
Premio Letterario Amarganta – menzione d’onore per romanzo in e-book
Premio Letterario Giornalistico Piersanti Mattarella – finalista per romanzo edito

Margherita Terrosi è fra i vincitori del Concorso Letterario “Racconti Toscani 2017, indetto da Historica edizioni in collaborazione con il sito Cultora

Vincenzo Mazzà ha conseguito il primo posto nella sezione Libro di Poesia al XXVIII Premio Letterario Nazionale “Città di Pinerolo”;

Silvana Zanon si è classificata prima in Veneto al Premio Letterario La Giara;

Irene Rossi
Ha vinto il quarto premio nel III Concorso Artistico Letterario Nazionale “Pontevecchio” di Firenze
Quinta al Premio Letterario Nazionale “Caro Fabrizio ti racconto di un’attesa”

Emanuele Gagliardi ha conseguito il Premio Speciale della Critica per Tecnica Narrativa al VII Premio Letterario Nazionale “Scriviamo Insieme”

Lidia Chiarelli si è aggiudicata la segnalazione di merito al Premio Nazionale di Letteratura “Il Meleto di Guido Gozzano”
Medaglia d’argento al Premio Nazionale di Arti Letterarie Metropoli di Torino – XIV Edizione – Anno 2017

Oliviero Angelo Fuina ha ricevuto il Premio Verbumlandiart alla quinta edizione del Premio Internazionale di Poesia e Prosa “Città del Galateo” 2017

Grazia Maria Francese
Secondo posto al Premio Cronin sezione narrativa (con un racconto inedito)
Finalista al Premio Internazionale di Narrativa “Il Prione” (con un altro racconto)

Maria Luisa Mazzarini Premio Polverini – 4° posto sezione poesia simbolista

Iano Lanz Premio Letterario Amarganta – menzione d’onore per romanzo in e-book

Roberta Andres Premio Letterario Amarganta – miglior caratterizzazione di genere per romanzo in e-book

Elena Grilli ha conseguito il Diploma di merito al Premio Letterario Roccagloriosa V edizione – racconto inedito
Primo posto nel V Concorso per romanzi inediti EEE

Cinzia Morea e Giancarlo Ibba secondo posto nel V Concorso per romanzi inediti EEE

Daniela Vasarri
Finalista al Concorso Letterario “Lombardia segreta”
Finalista al Premio Letterario “Mangiaparole

Lorena Marcelli Premio Letterario Amarganta terza classificata ex aequo

Lidia Del Gaudio finalista a Un Libro per il Cinema

Sicuramente ve ne sono altri, che al momento non ci vengono in mente, che potrebbero andare ad arricchire questa lista già piuttosto sostanziosa.

 

 

 

Nov 07, 2017
  • Disclaimer

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Il materiale pubblicato è copyright delle case editrici, degli autori e delle agenzie che ne detengono i diritti. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro.

  • Copyright

    Il materiale fotografico, loghi e quant’altro utilizzato all'interno del blog è stato reperito da fonti pubbliche, oppure è stato reso disponibile da terzi.
    Qualora per errore siano presenti immagini o contenuti protetti da copyright, si invita gli interessati a darne immediata comunicazione in modo da procedere alla rimozione tempestiva.

  • Privacy e Cookie policy

    Privacy Policy
  • Informazioni

    Edizioni Esordienti E-book di Piera Rossotti
    Strada Vivero, 15
    10024 Moncalieri - Torino

    [email protected]
    P.E.C. [email protected]

    011-6472110 - ore ufficio

    Partita IVA 10585010019
    Cod. Fisc. RSSPRI51R68L445X
    REA TO-1145737