Crea sito

Edizioni Esordienti Ebook

L’emozione ha un sapore nuovo

Dopo aver scritto nel marzo 2015 uno degli articoli più letti del blog, L’inferno dentro: la rianimazione, per il quale ha ricevuto diversi commenti di consenso (tra cui anche diverse richieste di informazione sulla data di uscita del libro), Andrea Leonelli è riuscito a giungere alla fine di questa avventura, per lui alquanto significativa e sofferta.

Dall’inferno a volte si può uscire. Non è facile ma è possibile farcela.

di Andrea Leonelli

Devo ammetterlo. Questa volta è stata proprio ansia. E non è solo la trepidazione in attesa della risposta, perché ero già in ansia nel momento in cui ho ricevuto l’ultimo brano da inserire come contributo esterno al mio libro. È un’ansia globale, passata, presente e futura.

Non è il primo libro che presento a un editore, è il quinto. Stavolta però sono fuori dalla mia “comfort zone”. Molto fuori da essa… Infatti non è un’altra silloge poetica ma è un romanzo autobiografico. Un romanzo in cui mi sono messo a nudo (ma nudo nudo) con le mie fragilità, le mie debolezze, i miei errori e le mie contraddizioni.

La mia vita dopo quell’infarto che invece di uccidermi mi ha fatto rinascere. Cambiamenti, decisioni, bivi e strade da scegliere, giuste o sbagliate ma a senso unico. Un po’ come il tempo. Non si torna indietro.

Come dopo aver premuto il tasto “Invio” e si è inviata una email.

E le ansie si succedono ad altre ansie di tipo diverso: da “Riuscirò a finire definitivamente questo libro (ci ho messo anni a scriverlo, ma non per la lunghezza, per la mia difficoltà ad affrontarne i contenuti)?” a “Piacerà all’editore? Lo pubblicherà?” fino a “Piacerà al pubblico?

Ok, so che non si può piacere a tutti, ma spero che il messaggio veicolato da questo libro possa raggiungere le persone. Possa far capire che dall’inferno a volte si può uscire. Non è facile ma è possibile farcela.

Non importa a che punto critico si arrivi ma non ci si può arrendere. Si può lottare e le forme di “combattimento”, di ribellione, possono essere varie e diverse per ognuno di noi. Ognuno di noi “è un numero unico”, ognuno di noi ha la sua ricetta personale, la propria strada per uscire dall’abisso. A volte si può anche decidere di rimanere sul fondo, ma è talmente opprimente che, poi, ci si ritrova morti senza aver realmente vissuto. Si diventa comparse sullo sfondo delle vite di altri. Non voglio affermare che tutti dobbiamo essere dei protagonisti, ma possiamo ritagliarci, con un po’ di improvvisazione a volte, la nostra parte sul grande palcoscenico della vita.

La strada è ancora lunga, spero, e “Domani ci sarà tempo“.

Buon viaggio a tutti.

Andrea

Dic 06, 2017

Essere autori EEE ed essere in buona compagnia

Questo post non vuole essere autoreferenziale e non vuole nemmeno tessere lodi sperticate nei confronti di un gruppo molto affiatato di autori appartenenti alla stessa Casa Editrice, tuttavia, alcune considerazioni vanno fatte, se non altro per sottolineare una serie di fattori positivi.

autori EEE

Partiamo dall’inizio, da quel maggio di un anno fa (era il lontano 2014) quando a Torino, in occasione della Fiera del Libro, Piera Rossotti mi propose di aprire un blog per gli autori e per le promozioni di Edizioni Esordienti Ebook. A quel tempo, pur avendo compreso lo spirito e la filosofia del mio editore, ancora non avevo capito fino in fondo quale portata potesse avere il poter costruire un punto di aggregazione per gli autori. Il blog era sì un luogo in cui promuovere i libri in catalogo ma anche uno spazio in cui poter presentare gli autori come persone e non solo come scrittori. Ebbene, il 2015 ha decisamente segnato la svolta e mi ha fatto comprendere quanto potesse essere positivo l’atteggiamento propositivo e aggregante dell’Editore.

In effetti il blog è stato solo uno spunto, un pretesto per poter aprire un dialogo con tutti quegli autori che potevano avere qualcosa da dire, che non fosse necessariamente e strettamente legato al libro che avevano scritto. Un trampolino da cui lanciare in rete diversi messaggi, come la nostra campagna contro l’abbandono estivo degli animali domestici; oppure alcuni approfondimenti in merito alla vita quotidiana di ognuno di noi (molte testimonianze sono visualizzabili QUI), in cui hanno spiccato gli articoli di Alessandro Cirillo e Andrea Leonelli; oppure ancora le opinioni di alcuni di noi in merito a questioni che interessano la cultura e il mondo letterario (un esempio fra tutti l’articolo di Giorgio Bianco).

Tante piccole storie che si sono intrecciate, sottili filamenti che, uniti, hanno dato vita a un movimento che porta alla condivisione e alla capacità di poter contribuire, ognuno a modo proprio, alla crescita e alla realizzazione del sogno di tutti. Ed ecco che gli autori hanno iniziato a collaborare seriamente fra di loro, a darsi una mano, a leggere ognuno il manoscritto dell’altro, scambiandosi consigli e pareri in merito a questo o quell’argomento. Si sono consultati ricercando la tematica in cui l’altro era più ferrato, trovato validi interlocutori e persone di cultura in grado di poter realmente dare un contributo concreto. Animi affini si sono trovati per perseguire un fine comune, anche al di fuori di quello che avrebbe potuto essere un campo prettamente letterario.

E sono nati legami stretti, forti, amicizie che non hanno solo in comune la passione per i libri, ma anche il rispetto e il piacere del voler stare “insieme”. Sembrano termini antichi, arcaici, sorpassati, quasi anacronistici, eppure sono veri, reali, incredibilmente attuali. Ogni occasione è buona per poter condividere del tempo, per potere scambiare opinioni e interessi, per poter rinsaldare quel sottile filo che ci unisce tutti.

Tutto questo non sarebbe nato se Piera avesse avuto un carattere diverso e se non fosse stata così caparbia nel voler instaurare una certa atmosfera nella propria Casa Editrice. Ed è proprio attraverso le pagine di questo blog che, personalmente, le dico: Grazie!

Dic 08, 2015

Edizioni Esordienti Ebook c’è! In #NevicanoLibri non potevamo di certo mancare.

#neveicanolibri banner con CE

Si prospetta una promozione come non ne avete viste prima. Questi i numeri di #NevicanoLibri: 13 editori e 30 autori self per un totale di 462 titoli. Un numero impressionante, oltre il doppio di quello totalizzato nel precedente evento (#LaNotteBiancaDegliEbook).

Dunque, nei tre giorni di promozione che, vi ricordiamo, saranno dal 2 al 4 dicembre, i lettori avranno di che sbizzarrirsi fra i libri che troveranno in offerta e sarà, questa, una splendida occasione per fare dello shopping natalizio, pensando anche ai regali che potrete fare per donare gioia. In questi giorni, quelli che precedono l’inizio dell’evento, i blog letterari che partecipano a questa iniziativa, riuniti sotto la denominazione Blog Crossing (Gli Scrittori della Porta Accanto, Parliamo di Libri, Books Hunters Blog e Il Mondo dello Scrittore), metteranno a disposizione tutte le liste dei titoli che saranno posti in offerta nei tre giorni promozionali, già ora potete notare che alcuni si stanno preparando e molti libri risultano già scontati. Quindi, non perdetevi l’occasione, davvero ghiotta e, nel frattempo, fatevi una passeggiata fra le pagine di:

0111 Edizioni
13Lab Editore
Butterfly Edizioni
Delos Digital
Dunwich Edizioni
Echos Edizioni
Edizioni dEste
Edizioni Esordienti Ebook
I Sognatori Casa Editrice
Kipple Officina Libraria
Lettere Animate
Nativi Digitali Edizioni
Zenzero Edizioni

Vi ricordiamo che diversi libri verranno offerti in formato digitale, altri in cartaceo e, altri ancora, in entrambe le versioni. I blogger che volessero condividere con noi l’iniziativa, siano così cortesi da inserire l‘hashtag #NevicanoLibrie di segnalare il link all’articolo nella pagina facebook Blog Crossing, in questo modo potremo dare visibilità al vostro blog, condividendo, a nostra volta su tutti i social collegati, la vostra pagina.

Nov 28, 2015

Daniela Vasarri si aggiudica il terzo posto al Premio Letterario Amarganta

scrittura creativa

Il Premio Letterario Amarganta, patrocinato dal Comune di Rieti, nasce nel 2015 con l’intento di arricchire l’offerta culturale proposta dall’associazione culturale Amarganta a partire dal settembre 2013. Scopo dell’iniziativa è promuovere la letteratura edita digitale, puntando sulla qualità e l’originalità delle opere. La premiazione avverrà sabato 28 novembre alle 16.00 a Rieti, Biblioteca Paroniana (Via San Pietro Martire 28).

amargantaE alla premiazione sarà presente anche la nostra Daniela Vasarri che è arrivata terza con il testo intitolato “Guarda avanti“. Queste le motivazioni della Giuria:

La testimonianza di un vissuto tutt’altro che semplice e insieme il dono prezioso di una madre al proprio figlio. Il tutto condito da emozioni e sensazioni forti che lasciano il segno. Ottima la scelta linguistica.

Il rapporto con i figli è un tema molto sentito da Daniela e lo esprime egregiamente anche nel libro Maeva, la benvenuta, pubblicato proprio con Edizioni Esordienti Ebook. Non sorprende, quindi, che abbia saputo proporre un testo in grado di colpire la fantasia e la sensibilità dei giudici. Inoltre, conoscendo l’autrice, avrà saputo conquistare i loro cuori con argomenti facilmente condivisibili da ogni essere umano.  Per noi, il fatto che sia arrivata terza rappresenta comunque un ottimo risultato dato da una scrittrice che sa descrivere sentimenti molto intimi e personali, circoscritti nella sfera famigliare.

12239700_1103431996343094_4124949379676386450_n

 

Nov 23, 2015

Bugie e Verità, la vera essenza di un giallo

coverbovLa vera essenza di un giallo nasce quando nulla di quanto accade è chiaro e comprensibile. Quando, nonostante tutti i presupposti, il risultato finale si manifesta in modo del tutto insolito e arcano, precludendo qualsiasi logica o spiegazione. Ed è esattamente in questo modo che l’antologia Bugie e Verità ha finalmente visto la luce.

Non sappiamo se le congiunzioni astrali abbiano portato a dover prima risolvere degli enigmi, affinché fosse possibile poterla proporre al pubblico, tuttavia, questo volume è circondato da un alone di mistero che ancora non siamo riusciti a svelare. Forse è la sua natura, forse è il suo contenuto a richiamare le molecole che compongono ogni buon poliziesco, fatto sta che, fin dalle prime battute, sono stati diversi gli episodi che hanno trasformato un “semplice” LIBRO in qualcosa di particolarmente curioso. Capitoli che sono spariti dal file originale e poi, miracolosamente sono ricomparsi. Formattazioni che non si riusciva a salvare perché, a ogni nuova apertura del documento, tutto era tornato nel caotico disordine originale. Racconti editati e impaginati che cambiavano di posto… per terminare con un caricamento sulle maggiori piattaforme online che ha richiesto molto più tempo del previsto e senza alcuna apparente ragione che ne impedisse la pubblicazione.

la vera essenza di un giallo

piattaforma Kobo alle 8:17 del 20/11/2015

Ebbene, nonostante questo sfondo noir, siamo arrivati al dunque: Bugie e Verità è finalmente online su Amazon e Kobo. Presto sarà disponibile su tutti i maggiori webstore. Tuttavia, proprio per non smentire la sua fama, proprio oggi la piattaforma di Kobo non è agibile per manutenzione…

Coincidenze? In un giallo, thriller o noir che si rispetti, le coincidenze, di solito, non esistono. Se lo chiedessimo al buon Lucarelli, ci direbbe che, in una situazione del genere, le motivazioni sono sempre da ricercarsi nelle intenzioni dell’assassino e che le convergenze del destino non sono altro che cause prodotte dagli effetti di un’azione specifica, di solito prodotta dal colpevole. Ma… e c’è sempre un ma, sono proprio questi imprevisti che portano alla soluzione dei casi e alla cattura di chi ha commesso il reato. Ovviamente, nel nostro caso non ci sono reati, ma esistono questi fattori inspiegabili che possono, però, rendere interessante tutta la situazione e possono portare a considerare quale sia la vera essenza di un giallo.

Presentazione:

Il Mondo dello Scrittore, in collaborazione con Edizioni Esordienti E-book, presenta questa settimana l’antologia dei racconti che ha selezionato tra i numerosi pervenuti per il concorso. Incontrerete ben trenta cadaveri sparsi fra le pagine, fate attenzione che non ne salti fuori qualcuno che non siamo riusciti a individuare! Fra questi ci sono diciannove uomini, nove donne e, purtroppo, anche due bambini.
In tutto questo gli assassini sono dieci. C’è da notare che non sempre le signore autrici si sono limitate a metodi poco invasivi, come il veleno, ad esempio, ma hanno dimostrato una crudezza al pari dei signori uomini.
Singolare è il fatto che nessuno dei nostri autori ha ben pensato di far fuori l’editore, cosa che, spesso, gli scrittori meditano di fare e non negatelo perché sapreste di mentire. A parte questo, siamo soddisfatti del risultato ottenuto con questa antologia, perché i dieci racconti selezionati coprono un vasto campo di possibilità, partendo dall’omicidio più classico all’indagine più particolareggiata. Fra gli scrittori abbiamo ritrovato vecchie e nuove conoscenze, in egual misura, scoprendo, con immenso piacere, che alcuni autori affezionati non hanno potuto fare a meno di regalarci un altro testo da inserire fra le nostre pagine.

Si raccomanda la lettura possibilmente davanti al caminetto, perché il brivido è servito!

 

Nov 20, 2015

Nella prima edizione del Premio Letterario Piersanti Mattarella, Alessandro Cirillo è arrivato secondo ma, virtualmente, li ha battuti tutti.

12241794_495718160597845_2233378624067072996_n

 

Alessandro Cirillo, con il suo Trame oscure in versione ebook, è arrivato secondo nella categoria dedicata ai libri digitali. Tuttavia, per quel che ci riguarda, tenendo conto dei nomi altisonanti che erano in gara per la conquista del prestigioso Premio, il nostro Alessandro li ha battuti tutti. E lo diciamo con immenso orgoglio perché Edizioni Esordienti Ebook è una piccola realtà digitale e perché è ancora molto giovane, rispetto a case editrici come Rizzoli, Fazi o Feltrinelli… eppure ha tenuto testa ai “grandi nomi” arrivando, con Alessandro, a conquistarsi un meraviglioso secondo posto.

E non siamo orgogliosi solo di questo traguardo raggiunto ma anche del fatto che Alessandro scrive dei libri d’azioni italiani, con protagonisti italiani e con quel tipico gusto nostrano che porta a vivere ogni pagina come se la storia stesse accadendo sotto i nostri occhi in quello stesso istante. Dunque non la solita spy story di stampo anglofono che, per carità, gli amanti del genere apprezzano molto, ma un libro tutto made in Italy che porta una bandiera tricolore che sventoliamo con enorme piacere.EEE ha vinto

Inoltre, come se questo non bastasse, la nostra piccola famiglia si è riunita intorno ad Alessandro supportandolo in ogni modo e, visto che lui non poteva essere presente, Nunzio Russo ha ritirato il premio in vece sua, garantendo a tutti noi una degna rappresentanza di EEE alla serata finale.

Insomma, che altro dire, se non che EEE ha vinto?

Nov 17, 2015

CoverLAB: le valutazioni per Crepuscoli di luce

coverlab crepuscoliLa nostra prima cover, messa sotto osservazione, è stata quella di Crepuscoli di luce di Andrea Leonelli. Vediamo, quindi, come vi siete espressi e quali sono stati i vostri suggerimenti in merito.

La prima domanda era riferita a quelle che potevano essere le sensazioni visive in merito all’impatto iniziale. La maggioranza ha apprezzato la foto e l’aspetto totale. I commenti inseriti hanno stabilito che il titolo e l’immagine interagiscono in modo sinergico, rafforzando l’idea del contenuto.

Così come risultano perfetti i colori e il tipo di font che sono stati analizzati nella seconda domanda. Un unico appunto è stato fatto alla grandezza del titolo che, forse, avrebbe potuto essere più piccolo. Quindi, nel suo insieme, sia l’effetto cromatico che la titolazione hanno riscontrato un ottimo successo.

Per quel che riguarda il titolo, Crepuscoli di luce, la maggioranza ha stabilito che fosse quello più idoneo e rappresentativo. Un unico intervistato ha preferito la risposta “non mi dice niente” e dai vari commenti che sono arrivati si evince che, tutto sommato, la scelta delle parole è stata quella giusta per rappresentare una silloge poetica.

Nell’ultima domanda abbiamo cercato di capire se la copertina poteva dare effettivamente l’idea del contenuto e la maggioranza ha risposto di sì. Solo qualcuno ha espresso qualche lieve perplessità. Tuttavia, il gran numero di risposte positive tendono a far pensare che abbiamo fatto un buon lavoro e che la silloge di Andrea possieda, in effetti, tutte le caratteristiche necessarie per essere gradita dal pubblico.

Il nostro esperimento ha decisamente funzionato e ogni consiglio è stato davvero prezioso, perché solo con il parere di chi poi sarà il reale fruitore delle nostre pubblicazioni, possiamo migliorare e creare dei libri piacevoli anche da un punto di vista visivo. Vi ringraziamo per la collaborazione e speriamo che vorrete partecipare anche al prossimo CoverLAB.

Nov 16, 2015

I due volti di Elisabetta Bagli: Voce e Voz

Elisabetta, dopo aver pubblicato con Edizioni Esordienti Ebook la sua silloge Voce, ha anche prodotto la versione spagnola, Voz, con Ediciones Vitruvio, editore madrileno specializzato nella pubblicazione di poesie.

pizap.com14471774154311

Voce e Vox

A noi piace sottolineare la versatilità dei nostri autori, soprattutto quando una poetessa, dello stampo di Elisabetta Bagli, trova lo spazio in un catalogo così ben fornito di nomi noti. E questo ci fa onore perché, ancora una volta, riconosce il fiuto del nostro editore che non si lascia scappare Penne di talento, che siano specializzate in narrativa o poesia. Tuttavia, il fatto che più colpisce la nostra immaginazione e, diciamolo, anche il nostro orgoglio è poter vedere entrambi i libri promossi su una piattaforma come casadellibro.com, famoso portale spagnolo per la vendita dei libri online .12208594_758901514236883_8980818305531526199_n

Sia Voce che Voz portano in giro per il mondo una produzione italiana di tutto rispetto, tenendo soprattutto conto del fatto che stiamo parlando di Poesia elegante, intensa e con la P maiuscola.

 

Nov 11, 2015

Bugie e Verità: il magazzino delle prove

coverbovIn questa antologia incontrerete ben trenta cadaveri sparsi fra le pagine, fate attenzione che non ne salti fuori qualcuno che non siamo riusciti a individuare! Fra questi ci sono diciannove uomini, nove donne e, purtroppo, anche due bambini. Interessanti sono due racconti piuttosto anomali rispetto agli altri, dal momento che in uno l’assassino non è umano e nell’altro non vi è alcun morto, a meno che non vogliate far fuori voi il personaggio per comprovata antipatia verso lo stesso!
In tutto questo gli assassini sono dieci, tra cui sei uomini, tre donne e il non umano di cui sopra. C’è da notare che non sempre le signore si sono limitate a metodi poco invasivi, come il veleno, ad esempio, ma hanno dimostrato una crudezza al pari dei signori uomini.
Nel totale abbiamo, su dieci racconti, sei casi risolti, di cui uno da un personaggio non appartenente alle forze dell’ordine, mentre quattro casi restano irrisolti per i più disparati motivi… senza dubbio inquietanti.
Le armi bianche sono state decisamente predilette rispetto ad altri metodi di soppressione, probabilmente perché il sangue, derivante da incisioni e tagli, fa più scena rispetto a un comune veleno, anche se, quest’ultimo, è stato ugualmente efficace. Gli altri metodi utilizzati sono stati i più vari e, talvolta, anche piuttosto fantasiosi, oltre che scenografici.
Singolare è il fatto che nessuno dei nostri autori ha ben pensato di far fuori l’editore, cosa che, spesso, gli scrittori meditano di fare e non negatelo perché sapreste di mentire. A parte questo, siamo soddisfatti del risultato ottenuto con questa antologia, perché i dieci racconti selezionati coprono un vasto campo di possibilità, partendo dall’omicidio più classico all’indagine più particolareggiata. La nostra giuria, composta sia da una parte tecnica sia da un gruppo selezionato di lettori forti, ha scelto in modo unanime fra i molti testi pervenuti, offrendo al lettore una buona occasione per inquadrare a 360 gradi il mondo del giallo, del thriller e del noir.
Fra gli scrittori abbiamo ritrovato vecchie e nuove conoscenze, in egual misura, scoprendo, con immenso piacere, che alcuni autori affezionati non hanno potuto fare a meno di regalarci un altro testo da inserire fra le nostre pagine.

Bugie e Verità per noi rappresenta un altro modo per poter dare visibilità a degli autori che hanno saputo rendere il tema particolarmente stuzzicante.

Nov 10, 2015

Nuova iniziativa EEE: CoverLAB

coverlab logo

Questo spazio sarà dedicato alle copertine dei libri già pubblicati da Edizioni Esordienti Ebook. Ogni mese prenderemo in esame una cover e cercheremo di capire quali emozioni vi provoca, quali sono i punti che più vi colpiscono. D’altra parte le copertine fanno parte integrante di un libro e il successo dello stesso a volte dipende anche dalla sua “confezione”, quindi l’abito adatto è sempre quello preferibile.

In ogni pagina dedicata all’evento saranno presenti la trama e la copertina, in modo che possiate farvi un’idea del genere trattato, così da avere un quadro completo del libro che verrà preso in esame. Non vi chiediamo di essere critici esperti, ma semplicemente dei lettori, ovvero delle persone che esprimono un gradimento su un prodotto che viene posto in esame.

Vi verrà, inoltre, proposto un brevissimo sondaggio per capire meglio le vostre reazioni; non vi preoccupate, saranno solo quattro semplici domande alle quali vi chiediamo la cortesia di rispondere, apponendo la spunta sulla risposta che riterrete più idonea, anche con suggerimenti personali, se volete, da inserire nella sezione “altro”. Alla fine di ogni mese pubblicheremo quanto emergerà dalle vostre risposte. In fin dei conti per noi il confronto con il pubblico che ci segue è di fondamentale importanza, perché solo attraverso un’interazione positiva è possibile crescere e migliorare.

#EEE #EdizioniEsordientiEbook

Ott 17, 2015
  • Disclaimer

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Il materiale pubblicato è copyright delle case editrici, degli autori e delle agenzie che ne detengono i diritti. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro.

  • Privacy e Cookie policy

    Privacy Policy
  • Informazioni

    Edizioni Esordienti E-book di Piera Rossotti
    Strada Vivero, 15
    10024 Moncalieri - Torino

    [email protected]
    P.E.C. [email protected]

    011-6472110 - ore ufficio

    Partita IVA 10585010019
    Cod. Fisc. RSSPRI51R68L445X
    REA TO-1145737