Crea sito

Una fonte rivela a Valigia Blu come funziona la moderazione su Facebook

Giorni fa abbiamo ricevuto una mail da una fonte che vuole rimanere anonima e che lavora per una delle aziende a cui Facebook ha appaltato il lavoro di moderazione. Cosa emerge dal suo racconto e qual è la risposta di Facebook Italia.

di Marco Nurra

Il 2017 è segnato dall’evoluzione continua di Facebook nel tentativo di migliorare il proprio ecosistema. La lotta al clickbait, alle notizie false, al linguaggio d’odio e al razzismo, da una parte, e le problematiche legate al rischio di censura, ai video in diretta, alla trasparenza e alle pressioni dei governi, dall’altra, hanno portato Facebook a confrontarsi con questioni che fino a pochi anni fa potevano essere considerate marginali.

Possiamo dire che nell’ultimo anno la moderazione dei contenuti è stata il tallone d’Achille del social network. E come abbiamo visto in diverse occasioni, trovare un giusto compromesso tra diritto di parola (che negli Stati Uniti è considerato uno dei valori più importanti della democrazia) e rimozione dei contenuti non è per niente facile.

Pochi giorni fa Arianna Ciccone faceva l’esempio di quanto accaduto a Marco Tonus, disegnatore satirico bloccato su Facebook per un’illustrazione di qualche anno fa scambiata per apologia del nazismo.


Nel caso di Tonus il blocco è stato rimosso pochi giorni dopo, con il riconoscimento dell’errore da parte di Facebook. Ma come funziona esattamente la moderazione dei contenuti? Siamo davvero nelle mani di algoritmi che non sono in grado di capire l’ironia? E come può migliorare questa situazione?

Dopo lo status di Arianna Ciccone, siamo stati contattati da un analista-moderatore Facebook (che preferisce mantenere l’anonimato e noi abbiamo accettato visto che potrebbe perdere il lavoro), che lavora per un’impresa di servizi tecnologici, che gestisce la moderazione per conto di Facebook. Il social network esternalizza infatti queste operazioni a imprese specializzate nell’analisi e gestione delle conversazioni online come Arvato, Cpl Recruitment, BCforward, Accenture, etc.

continua a leggere su: Come funziona la moderazione su Facebook. Una fonte lo rivela a Valigia Blu – Valigia Blu

Related Articles

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

20 − 10 =

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

  • Disclaimer

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Il materiale pubblicato è copyright delle case editrici, degli autori e delle agenzie che ne detengono i diritti. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro.

  • Copyright

    Il materiale fotografico, loghi e quant’altro utilizzato all'interno del blog è stato reperito da fonti pubbliche, oppure è stato reso disponibile da terzi.
    Qualora per errore siano presenti immagini o contenuti protetti da copyright, si invita gli interessati a darne immediata comunicazione in modo da procedere alla rimozione tempestiva.

  • Privacy e Cookie policy

    Privacy Policy
  • Informazioni

    Edizioni Esordienti E-book di Piera Rossotti
    Strada Vivero, 15
    10024 Moncalieri - Torino

    [email protected]
    P.E.C. [email protected]

    011-6472110 - ore ufficio

    Partita IVA 10585010019
    Cod. Fisc. RSSPRI51R68L445X
    REA TO-1145737