Internet security

Non aprite quel download

Non aprite quel download

Internet security

Internet security

In molti ne hanno già parlato, in molti hanno posto l’attenzione sulla questione, ma non è ancora abbastanza, quindi ne parliamo anche noi: non andate a fare i download dai siti che dicono di aver messo gratuitamente a disposizione il vostro libro!

I siti che vi fanno credere di potervi offrire centinaia, migliaia di titoli da poter scaricare gratuitamente sono delle truffe e sono anche truffe alquanto pericolose. Nella maggior parte dei casi vi chiederanno un’iscrizione in cui carpiranno i vostri dati personali e, se tutto va bene, si fermeranno a nome, cognome, indirizzo, possibile numero di telefono e indirizzo email. Ma se va male vi chiederanno anche i dati di una carta di credito. Se il download deve portare a scaricare un libro presumibilmente gratuito, a che servono i dati della carta di credito? E se non è vero che è gratuito, allora dove vanno a finire i soldi che avete speso? In realtà nelle tasche dei truffatori va a finire ben altro che l’esigua somma che paghereste per un libro digitale. Spero che ve ne rendiate conto.

Ma non è finita qui. Esiste una nuova forma virale in grado di porre sotto sequestro il vostro computer. Non ci addentreremo in particolari tecnici, che sarebbero difficili da spiegare e da capire, ma vi faremo una sintesi di quello che potrebbe accadervi. Nel caso più semplice comparirà una schermata in cui vi verrà intimato di pagare una data somma per poter avere di nuovo accesso al vostro sistema e al vostro database, in caso di mancato pagamento verrà cancellato tutto e voi perderete tutto quello che avrete messo all’interno del vostro pc. Nella maggior parte dei casi, dopo il tempo limite, entro il quale avreste dovuto pagare il riscatto, in realtà non accadrà nulla se non la continua comparsa di un cartello allarmistico che non farà nulla di più se non infastidire. Purtroppo, l’ultima generazione di questi virus è decisamente più aggressiva e alla minaccia fa realmente seguito un reset totale dei vostri dati. Oltre al fatto che, ovviamente, chi ha aperto una via di comunicazione con voi (attraverso il virus) avrà nel frattempo fatto un backup di quanto il vostro apparecchio poteva contenere. I ransomware e i cryptovirus possono nascondersi ovunque: nelle email, oppure mascherati da file jpg, o attraverso i download fatti da piattaforme non sicure. Per questo vi diciamo di non dare credito a questi siti che offrono i vostri libri gratuitamente, non è vero che lo fanno e non è per diffondere gratuitamente la cultura che vi chiedono i dati e quelli delle carte di credito.

Altri link utili: 

Mantova: un virus prende in ostaggio il pc

pc e smartphone ostaggio, boom sequestri virtuali

giù le mani dai libri

Lascia un tuo commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

11 + 6 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.